Procedura Statistica Mineraria e Ordinanze Sicurezza in Cava 2021

PROCEDURA STATISTICA MINERARIA E ORDINANZE SICUREZZA IN CAVA 2021
 
AVVISO: Per accedere al servizio è possibile leggere il seguente manuale. Se dopo l'autenticazione con SPID, CIE (cartà identità elettronica) o TS-CNS (carta nazionale dei servizi), gli utenti non risultano abilitati al servizio oppure riscontrano difficoltà nell'eseguire i pagamenti, si consiglia di contattare i seguenti riferimenti: supporto.pugliacon@regione.puglia.it
Si avvisa che le richieste di supporto saranno evase solo nei giorni lavorativi

E' attivo il nuovo servizio di Comunicazione nel'ambito della Procedura Statistica Mineraria per l'anno 2021 (anno solare 2020), che segue le disposizioni della D.G.R. 2354 del 16/12/2019, e D.G.R. 437 del 30/03/2020, secondo il seguente schema:

LITOLOGIA TARIFFA
(€ x mc venduto e o utilizzati per autoproduzione - escluso le vendite di materiale stoccato destinato alla vendita o per autoproduzione, antecedente l'anno 2018)

Calcari da taglio 0,99 €
Calcari per inerti 0,12 €
Calcareniti da taglio 0,53 €
Calcareniti per inerti 0,13 €
Argille 0,13 €
Gesso 0,40 €
Sabbia e Ghiaia – Conglomerati – Inerti alluvionali 0,15 €

Il titolare dell’autorizzazione può scomputare dal calcolo della tariffa le premialità previste dalla D.G.R. 2354 del 16/12/2019.

Cosi' come previsto dall'art.10 comma 6 della L.R. 22/2019, la tariffa dovra' essere versata per il 30% a favore della Regione Puglia e per il 70% a favore del Comune in cui ricade la cava. In caso di cava che ricade all'interno di piu' comuni si rimanda a quanto indicato dall'art.10 comma 6.

Le documentazioni di statistica mineraria, ordinanze sulla sicurezza in cava e tariffa sulle attività estrattive (parte Regione Puglia), dovranno essere trasmesse, come previsto entro il 31/03/2021, esclusivamente attraverso il nuovo sistema on line attraverso autenticazione con sistema SPID

I modelli di documentazione saranno scaricabili all'interno del sistema (la trasmissione della scheda statistica dovra' avvenire non piu' attraverso la trasmissione del file excel, come da modello degli anni precedenti, bensi' attraverso form on line presente a sistema, che comunque rispecchia gli stessi campi del modello excel).

Il versamento della tariffa, calcolato dal portale solo per la parte riguardante la Regione Puglia, dovrà essere eseguito esclusivamente tramite Portale dedicato per la trasmissione della statistica mineraria/tariffa, utilizzando il Sistema Pago PA (obbligatoria per tutte le PA secondo le prescrizioni in materia di digitalizzazione dei servizi pubblici del D.L. 16 luglio 2020, n. 76 - Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 settembre 2020, n. 120). Il restante pagamento del 70%, sarà disposto dai Comuni competenti territorialmente.

Per maggiori informazioni sul sistema PagoPA è possibile consultare il sito dedicato: https://www.pagopa.gov.it/it/pagopa

Al seguente link e' possibile scaricare una piccola guida riguardante il nuovo modulo di pagamento PagoPA (https://www.agenziaentrateriscossione.gov.it/export/.files/it/Guida-Modulo-pagoPA.pdf).

La Regione Puglia verificata l’idoneità della documentazione presentata, si riserva di effettuare eventuali approfondimenti, richieste di integrazione e verifiche. Per agevolare il pagamento della tariffa sulle attività estrattive è prevista, previo autorizzazione della Sezione Ciclo dei Rifiuti e Bonifiche - Servizio Attività Estrattive, la rateizzazione delle somme dovute alla Regione, secondo quanto disposto dalla L.R. n. 28/2001 concernente “Riforma dell’ordinamento regionale in materia di programmazione, bilancio, contabilità regionale e controlli”, che all’articolo 72 prevede la rateizzazione di recuperi, revoche o rimborsi di somme.

La richiesta rateizzazione, dovrà avvenire, anche in questo caso, esclusivamente, attraverso il nuovo sistema di raccolta dati on line.

Si ricorda che In caso di inottemperanza alla trasmissione della documentazione richiesta, sono previste sanzioni amministrative secondo quanto disposto dalla L.R.22/2019, art. 33 comma 8. Inoltre in caso di inottemperanza al pagamento della tariffa anno solare 2020, il Servizio scrivente, contabilizzerà sulla cifra, GLI INTERESSI LEGALI, così come definiti dal Decreto del Ministero dell'Economia 11.12.2020, attualmente in vigore ed avvierà le procedure di recupero coattivo ai sensi del Regio Decreto n°639 del 14/04/1910 con le modalità di cui alla L.R. n°8 del 31/03/1973 e s.m.i., con trasmissione degli atti al Servizio Contenzioso Amministrativo (territorio di competenza). Inoltre si provvederà a sanzionare amministrativamente la SV così come previsto dall'art.33 comma 5 della L.R.22/2019.

Per qualunque chiarimento o maggiore informazione il recapito di riferimento è mail: supporto.pugliacon@regione.puglia.it

Si avvisa che le richieste di supporto saranno evase solo nei giorni lavorativi

Per accedere al servizio è necessario eseguirel'autenticazione al Portale