Normativa Attività Estrattive

NORMATIVA ATTIVITA' ESTRATTIVE

Nell'ambito delle attività estrattive la Regione ha competenze di programmazione e studio finalizzate soprattutto al recupero delle cave esaurite, dismesse o abbandonate, anche attraverso la redazione di piani finanziabili con risorse nazionali o comunitarie.
Sono di pertinenza della Regione le attività disciplinate dalle leggi regionali 44/75 e 22/19 relative alla ricerca e coltivazione di acque minerali e termali e attività estrattive.
Nelle materie delegate la Regione esercita attività di Polizia Mineraria a tutela dell'igiene del lavoro e della sicurezza degli scavi. Esprime pareri sull'attività di ricerca di acque sotterranee ad uso irriguo o igienico sanitario e per la realizzazione di linee elettriche o elettrodotti.
Il Servizio Attività Estrattive esprime, inoltre, pareri sulle istanze riguardanti gli impianti energetici ricadenti in aree oggetto di autorizzazione mineraria in Puglia e sulle istanze riguardanti le concessioni per la coltivazione di idrocarburi in Puglia.

Normativa Regionale sulle Attività Estrattive

L.R. del 23 novembre 2016 n. 33
L.R. del 22 maggio 1985 n. 037
L.R. del 12 novembre 2004 n. 21
D.G.R. n. 443 del 28 marzo 2017 Piano Reg.le Attiv. Estrattive artt. 4,5 e 27 Norme Tec. Attuaz.
DGR n. 830 del 23 Aprile 2015 - D.Lgs. n. 387/2003 e D. Lgs. n. 22/2010- Realizzazione di Impianti di scambio termico mediante l'utilizzo di sonde geotermiche a circuito chiuso- Regolamento Regionale - Presa d'atto
DGR n. 732 del 13 Aprile 2015 - Art. 28 L.R. n. 37/85, così come modificato dall'art. 22 della L.R. 19/2010: Rideterminazione sanzioni amministrative nel settore delle attività estrattive
DGR n. 570 del 26 Marzo 2015 - D.Lgs. n. 624/96-Linee guida per la prevenzione e sicurezza in cava
D.G.R. n. 692 del 12 Aprile 2011 - Fidejussione da presentare a garanzia dei lavori di recupero nelle cave ai sensi dell'art. 15 della L.R. 22.05.1985 n. 37
D.G.R. n. 1035 del 23 giugno 2009 Disposizione in merito all'esercizio dell'attività estrattiva. (riattivazione istruttorie domande di autorizzazione all'attività estrattiva relative esclusivamente al reperimento di materiali di difficile reperibilità. In particolare la pietra ornamentale da taglio e specificatamente la cosiddetta "pietra leccese")
D.G.R. n. 538 del 9 Maggio 2007
D.G.R. n. 1794 del 31 Ottobre 2007
D.G.R. n. 123 del 10 Febbraio 2009
Proposta di DGR del 13 gennaio 2010 n.01 - Variazione P.R.A.E.
D.G.R. n. 17 del 20 gennaio 2009 - Proroga dei termini fissati dall'art.23 delle N.T.A. del P.R.A.E.
L.R. n. 31 del 15 novembre 2007 "Norme per il sostegno e lo sviluppo del settore estrattivo
R.R. n. 3 del 8 aprile 2008,  Regolamento di Organizzazione e Funzionamento S.U.R.A.E.

D.G.R. 14 dicembre 2020, n. 2060 Approvazione delle Linee Guida di attuazione della nuova L.R.22/2019
Normativa Regionale sul Piano Regionale Attività Estrattive (PRAE)

D.G.R. n. 445 del 23 febbraio 2010
Variante del P.R.A.E. - Norme Tecniche di Attuazione (Adottato con Delibera di Giunta Regionale n. 2112 del 10/11/2009 e approvato con Delibera di Giunta Regionale n. 445 del 23/02/2010)
Carta Giacimentologica (Tavole in pdf scala 1:400.000)
DGR del 6 maggio 2008 n. 685 Ulteriore proroga termini previsti fissati dall`art.23 N.T.A. del P.R.A.E. - D.G.R. n. 685 del 06/05/2008
Nota informativa sull'applicazione del 1. comma dell'art. 22 delle N.T.A. del P.R.A.E. Direttive sull`art.22 delle N.T.A. del P.R.A.E.
D.G.R. n. 515 del 08/04/2008 Modifiche ed integrazioni art.22 e 25 N.T.A. del P.R.A.E.
Normativa regionale sulle acque minerali e termali

L.R. del 28 maggio 1975 n. 44
L.R. del 2009 n.10
DGR n.1427 del 14 settembre 2017 -  Diritto annuo da corrispondere per l'attività di ricerca (art. 7 L.R. 44/75) e coltivazione (art. 22 L.R. 44/75) delle acque minerali e termali ai sensi art. 28 L.R. 30 aprile 2009 n. 10  (anno 2017)
Ordinanza n°1 del 12/10/2009